Descrizione

“Sì. Sono nato in Russia, ma la mia nazionalità è il denaro.
Tutti il resto non conta.
Mi batterò per te… fintanto che sarò pagato.”

La ricerca del mitico tesoro di Alessandro il Grande non è l’unico motivo che spinge Corto Maltese a lanciarsi in questa nuova avventura: se decide di rischiare la pelle tra Rodi, Turchia, Azerbaijan e Pakistan è anche per liberare Rasputin, tenuto prigioniero nella pericolosa e inespugnabile “Casa dorata di Samarcanda”.

Ma un’impresa del genere non è una passeggiata, soprattutto se ci si mettono di mezzo una spietata avventuriera, due attori pazzi e un inquietante sosia…

Una carrellata di affascinanti personaggi si alternano fra loro, dai Dervisci Rotanti, Stalin, la setta degli Assassini, il generale turco Enver Pasha e poi c’è il ritorno di Venexiana Stevenson e di Rasputin

Una storia di amicizia, rivalsa e ambizione, raccontata in tavole che Pratt ha disegnato pensando al mondo sognato da un uomo in gabbia.